Archivio della categoria: Economia Italiana

Uno scudo assai poco crociato

E’ all’ordine del giorno la discussione sullo “scudo anti spread”, i titoli di quasi tutti i quotidiani sono a esso dedicati, i commentatori, televisivi e non, si occupano di lui a tutto spiano, sembrerebbe che senza occuparcene la vita sarebbe priva di senso. Varrà forse la pena di cercare di comprendere come stiano esattamente [...]

ASIMMETRIE IMPORTANTI

Angelo Panebianco, in un editoriale del Corriere (7 luglio), analizza una delle asimmetrie che favoriscono il “partito della spesa”: i beneficiari delle pubbliche spese sono relativamente pochi e, quindi, facilmente organizzabili, coloro i quali ne subiscono il costo sono molto più numerosi e inevitabilmente disorganizzati Questo [...]

I destini comuni di tre distinti economisti

Giovanni Malagodi, Tommaso Padoa Schioppa e Mario Monti: cos’hanno in comune tre persone tanto diverse fra loro? Vediamo. Giovanni Malagodi è stato un leader politico di rilievo, Tommaso Padoa Schioppa è stato uno stimato dirigente della Banca d’Italia nonché un illustre membro della Banca Centrale Europea, Mario Monti prima di essere nominato [...]

Sul pareggio del bilancio

Antonio Martino per L’Opinione, 1° maggio 2012 Il 16 marzo 1876 Marco Minghetti annunziò trionfante il raggiungimento dell’obiettivo perseguito con tenacia per anni: il pareggio del bilancio pubblico. Gli uomini della Destra Storica consideravano quell’obiettivo condizione ineliminabile di correttezza nella gestione della cosa pubblica: come [...]

Chiarimento sullo spacchettamento

Cari commentatori,
dato che continuano ad arrivare commenti basati sull’incomprensione del problema, ritengo doveroso darvi un chiarimento. Come sostenuto in un articolo che ho inserito sul blog, nella nostra Costituzione non esiste l’istituto della revoca, che esisteva nello Statuto Albertino. Il presidente del Consiglio sottoponeva al Re un decreto [...]