Dichiarazione di voto sulla sfiducia al ministro Romano

PRESIDENTE. Ha chiesto di parlare per dichiarazione di voto, a titolo personale, l’onorevole Antonio Martino. Ne ha facoltà.

ANTONIO MARTINO. Signor Presidente, onorevoli colleghe e colleghi, io, a dispetto della sentenza della Corte costituzionale sul caso Mancuso, considero la votazione che sta per avere luogo come manifestamente anticostituzionale. L’istituto della revoca del Ministro esisteva nello Statuto Albertino. I padri costituenti dibatterono se mantenerla nella Costituzione repubblicana e decisero di non farlo perché la responsabilità è collegiale del Governo e mai del singolo ministro. Questa sfiducia individuale è anticostituzio- nale.
Naturalmente parteciperò alla votazione, ma è una violazione della Costituzione (Applausi dei deputati del gruppo Popolo della Libertà).